16 Mar PRONTI PER LA PIANTUMAZIONE

L’ Ortoalto Le Fonderie Ozanam è completo! O meglio, tutto è pronto per ospitare le prime piantine! Sono bastate solo due settimane di lavori per costruire la vasca di verde pensile sul tetto del ristorante, realizzare camminamenti e parapetto di protezione. Bisognerà invece aspettare ancora un mese per la realizzazione e installazione della scala esterna di accesso al tetto. Questo non ha però dissuaso i numerosi visitatori, che in questi giorni di lavoro intenso sono passati a visitare il cantiere. Architetti, studenti e cittadini hanno avuto la possibilità di visionare le procedure di installazione della tecnologia, assistere alla posa della terra e confrontarsi con OrtiAlti e con i ragazzi di Agridea su dubbi e curiosità: quanto pesa la terra? quali piante si possono coltivare? come funziona lo strato di drenaggio della tecnologia?

I più curiosi sono stati di certo i ragazzi dell’Istituto Tecnico per Geometri “I.S.S. Buniva” di Pinerolo. Un gruppo di 30 giovani studenti delle classi terze, che non solo hanno avuto la possibilità di visitare per la prima volta un cantiere di verde pensile e scoprire i dettagli tecnici e costruttivi del progetto di un ortoalto, ma che inoltre collaboreranno al racconto del cantiere con immagini e descrizioni prodotte da loro. Una visita in due giornate divertente e stimolante, con tanto di riprese in volo dell’ortoalto, grazie al drone di in dotazione ad uno degli studenti.

Il cantiere, seppur breve e veloce, di Ortoalto Le Fonderie Ozanam è stato così un primo momento per condividere e diffondere una cultura tecnologica della sostenibilità, un approccio innovativo al progetto di architettura e una sensibilità green ai temi del riuso e della riqualificazione urbana.